Ubicazione della Biblioteca

La sede, modesta agli inizi per problemi di spazio per il costante incremento del numero dei volumi, ha dovuto trovare altri spazi e luoghi dove depositare i volumi e necessita ancora di un nuovo luogo in grado di contenere quasi 5 Km di volumi oltre ad un locale specificamente destinato alla conservazione dei testi antichi e preziosi.

La Biblioteca è ubicata in un fabbricato del ‘700, ed è suddivisa in quattro spazi diversi e separati. Un primo spazio è posto al secondo piano del fabbricato dell’oratorio. Si tratta di un vecchio stabile settecentesco architettonicamente molto bello ristrutturato negli anni 1986-1990 a totale carico della Parrocchia con una spesa di circa 800 milioni di lire. Vorremmo recuperare questi locali ad uso esclusivo dell’oratorio come sale di catechismo e attività varie.

Il 26 agosto 1990 è stato inaugurato l’Oratorio “sant’Antonio” sede anche del Circolo Giovanile e della Biblioteca Parrocchiale, anch’essa inaugurata nello stesso giorno alla presenza delle autorità locali e benedetta dall’allora Vicario Episcopale Mons. Giuseppe Molinari.

Un secondo spazio si trova al piano terra e raccoglie libri particolari di pedagogia, psicologia, didattica. Inoltre libri di cucina e casa, di storia, con particolare riguardo ai personaggi.

Un terzo spazio è riservato alla grandi enciclopedie, oltre 400, italiane e straniere.

Un quanto spazio si trova nell’archivio parrocchiale in un altro fabbricato, dove sono conservati pergamene, incunaboli e libri dal 1500 al 1899.

Per mancanza di spazio abbiamo dato al macero oltre una tonellata di libri di carattere medico, poco adatti in verità ai nostri lettori: era la biblioteca dell’Ospedale Maggiore di Milano.